UNESCOOrganizzazione e attivitàStoriaDecadi e giornateLista patrimoniAttualità








  
Veneto

Venezia e la sua laguna - Venezia è una città sorprendente, fondata nel V secolo da popolazioni provenienti dalla terraferma, si legò a Bisanzio e divenne un importante polo commerciale. Dominò infatti tutte le vie di scambio con l'Oriente, ne sono testimonianza gli sfarzosi palazzi e la produzione di opere e oggetti d'arte derivanti dall'incontro tra la cultura orientale e quella occidentale. La città con i suoi canali e le suggestive abitazioni, lo sfarzo dei palazzi e l’eleganza di Piazza San Marco rappresenta una delle città italiane più visitate e amate dai turisti di tutto il mondo.

Anno di iscrizione:1987 - Criteri: C (i) (ii) (iii) (iv) (v) (vi)
Giustificazione: Criterio (i): rappresenta un capolavoro del genio creativo umano. Criterio (ii): mostra un importante scambio di valori umani, in un periodo o in un'area culturale del mondo, negli sviluppi dell'architettura e delle tecnologie, dell'arte monumentale, urbanistica o paesaggistica. Criterio (iii): porta una testimonianza unica o per lo meno eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà esistente o del passato. Criterio (iv): è un eccezionale esempio di un tipo di costruzione o di complesso architettonico o tecnologico o paesaggistico che sia testimonianza di importanti tappe della storia umana. Criterio (v): è un eccezionale esempio di un tradizionale insediamento umano o di occupazione del territorio che rappresenta una cultura (o più culture) specialmente quando è messa in pericolo da mutamenti irreversibili. Criterio (vi): è direttamente o materialmente legato ad eventi o tradizioni in vita, con idee, con credi, con lavori artistici o letterari d'eccezionale valore universale (il comitato ritiene che questo criterio giustificherebbe l'inclusione nelle liste soltanto in circostanze eccezionali congiuntamente ad altri criteri culturali o naturali).

 

Vicenza e le ville del Palladio - Nel XVI secolo l’inserimento di Vicenza nella Serenissima Repubblica di Venezia, spinse la nobiltà locale ad abbellire la città e le ville nelle vicinanze. Il momento di maggior fulgore culturale, artistico e soprattutto architettonico fu marcato dal segno forte e unitario del Palladio, autore di numerosi edifici. Alcuni esempi della mirabile opera dell’architetto sono la Rotonda di Vicenza, ispirata al Pantheon di Roma, la villa per Daniele Barbaro a Maser, arricchita dai superbi affreschi del Veronese.

Anno di iscrizione:1994 - Criteri: C (i) (ii)
Giustificazione: Criterio (i): rappresenta un capolavoro del genio creativo umano. Criterio (ii): mostra un importante scambio di valori umani, in un periodo o in un'area culturale del mondo, negli sviluppi dell'architettura e delle tecnologie, dell'arte monumentale, urbanistica o paesaggistica.