UNESCOOrganizzazione e attivitàStoriaDecadi e giornateLista patrimoniAttualità









2005 - Anno Mondiale della Fisica - Albert Einstein: Relatività e Religione

Il Club UNESCO di Como, in linea con le disposizioni dell’Organizzazione Internazionale di Parigi a cui intende ispirare la propria attività, celebra l’anno internazionale della fisica, proclamato per il 2005 con la risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.
Riconoscendo insieme all’UNESCO che “…la fisica fornisce una base importante per lo sviluppo e la conoscenza della natura; la fisica e le sue applicazioni sono alla base di molte applicazioni tecnologiche; l’educazione in fisica …fornisce gli strumenti per costruire le infrastrutture scientifiche essenziali per lo sviluppo”, il 2 dicembre 2005 il Club ha organizzato, con il patrocinio della Provincia di Como, un incontro a carattere divulgativo e riflessivo dal titolo “A. Einstein: Relatività e Religione”. Sono intervenuti ad impreziosire l’incontro il Prof. Magatti, rettore del Liceo Scientifico Giovio, che ha introdotto la figura del noto fisico, il Prof. Giulio Casati dell’Università di Fisica dell’Insubria che ha guidato il pubblico alla comprensione del paradosso della meccanica quantistica ed il Prof. Ugo Moschella, dell’Università di Fisica dell’Insubria, il quale ha tenuto un interessante discorso, non privo di riflessioni ed implicazioni teorico – pratiche, sulla teoria della relatività ristretta. A margine, partendo dalle convinzioni sull’Ordine del Mondo alle quali Einstein era giunto parallelamente alle sue scoperte scientifiche, il Prof. Giulio Maspero della Pontificia Università della Santa Croce di Roma ha tratteggiato l’atavico e quasi irrisolvibile conflitto tra scienza – religione – filosofia. Grazie alle eccelse capacità sintetiche dei relatori intervenuti, nel convegno si è cercato di coniugare la ricerca meritoria della comprensione della fisica, calandola da quell’Olimpo degli Scienziati in cui spesso viene relegata, con lo stimolo a giungere oltre il dato sensibile – empirico, componendo per quanto sia possibile una diatriba infinita sulla vera conoscenza, convinti insieme ad A. Einstein che “la cosa più bella che si possa sperimentare è il mistero.”

Giulio Casati
Nato a Brenna (Co) il 9 Dicembre 1942, si è laureato in Fisica presso l’Università degli Studi di Milano. Attualmente è Professore Ordinario del settore scientifico-disciplinare FIS/02 “Fisica Teorica, Modelli e Metodi Matematici” presso l’Università degli Studi dell'Insubria, nonché Direttore del Centro di Ricerca “Center for Nonlinear and Complex Systems” del medesimo ateneo. È inoltre Coordinatore del programma USA/NSA “Quantum Computing and the onset of Quantum Chaotic Motion”, Responsabile del progetto Nazionale “Fault Tolerance, Control and Stability in Quantum Information Processing”, Coordinatore del network europeo su “Quantum transport on an atomic scale”, Coordinatore del network europeo su “Effects of Decoherence and Imperfections for Quantum Information Processing”, Editore associato della rivista internazionale “Chaos, solitons and Fractals”, Editore associato della rivista “Random Operators and Stochastic Equations”, ed infine Membro della Accademia Europea. Tra i suoi impegni passati, ricordiamo il ruolo di Membro del Consiglio Esecutivo della European Science Foundation (1986-1992), e di Membro della Commissione Internazionale C3 della IUPAP (1992-1999). È stato inoltre Preside della II Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell’università degli Studi di Milano (1993-1998), e Pro-Rettore Vicario dell'Università degli Studi dell'Insubria (1998-2001). È autore di oltre 200 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali, e editore e coeditore di numerosi volumi. Tra i riconoscimenti assegnatigli, spiccano il Premio triennale italiano per la Fisica “F. Somaini” (1991) e il Premio di operosità scientifica dell’Università degli Studi di Milano (1979).

Ugo Moschella
Ugo Moschella ha conseguito la laurea in Fisica a Bologna nel 1985 ed il Ph. D. alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste nel 1991. Ha effettuato in seguito ricerche post-dottorali all’Università Cattolica di Louvain-la-Neuve (Belgio), all’Università di Parigi 7, presso il Servizio di Fisica Teorica (SPhT) del Centro di Studi di Saclay (Francia) del Commisariato all'Energia Atomica (CEA) e all’Istituto di Alti Studi Scientifici (IHES) di Bures-sur-Yvette (Francia). Dal 1996 al 2001 è stato ricercatore di fisica teorica presso il dipartimento di scienze chimiche fisiche e naturali dell’Università dell’Insubria a Como. Attualmente è professore associato di fisica teorica presso la stessa università. Dal 1997 svolge il ruolo di segretario scientifico della scuola dottorale internazionale di relatività e gravitazione che si tiene ogni anno a Villa Olmo in primavera. Dal 2000 è membro del consiglio direttivo della Società Italiana di Gravitazione (SIGRAV).
Gli interessi di ricerca di Ugo Moschella riguardano soprattutto la teoria dei campi quantistici. I suoi contributi originali riguardano il problema infrarosso in teorie di gauge, la teoria dei campi quantistici su spazi-tempi curvi con particolare attenzione agli universi di de Sitter ed anti-de Sitter, ed il ruolo dei gruppi di diffeomorfismi in fisica quantistica.

Giulio Maspero
Nato a Como il 19 Marzo 1970, si è laureato in Fisica presso l’Università degli studi di Milano con una tesi dal titolo “Conduttanza in Regime Mesoscopico per Sistemi Disordinati quasi-unidimensionali”. Nel 2002 ha conseguito la laurea in Teologia presso l’University of Navarre di Pamplona, Spagna, con una tesi dal titolo “L’Ad Ablabium di Gregorio di Nissa”. Ha inoltre conseguito il dottorato di ricerca in Fisica nel 1999, e in Teologia nel 2003. Sempre nel 2003 è stato ordinato sacerdote a Torreciudad, in Spagna. Attualmente è docente di Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università della Santa Croce in Roma. È autore di numerose pubblicazioni inerenti sia il campo della fisica (con articoli che spaziano dalla Mesoscopic Physics ad argomenti quali le Quantum Resonances ed il Quantum Chaos in Open Systems), sia il campo della teologa (con articoli e pubblicazioni, molti dei quali relativi ad uno dei più importanti Padri della Cappadocia: Gregorio di Nissa).

Bruno Magatti

Nato a Como il 4 ottobre 1951, coniugato, 5 figli, laureato in fisica, insegnante con orgoglio di fisica e matematica.
Vicepreside del Liceo scientifico Paolo Giovio.
Consigliere comunale e capogruppo di PACO nell'amministrazione uscente.
Ha maturato diverse esperienze in realtá associative e sociali.
Membro del MASCI di Como (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani), del quale é stato tra i promotori.
 

 

 


 

 

 

 



     Allegati disponibili

Locandina Relatività e Religione
Brochure Relatività e Religione